Mamma in cucina: quiche invernale

IN CUCINA CON MONIQUE

Sarà che ho un marito francese e che quindi adoro la cucina francese, sarà che spesso basta andare al supermercato a prendere un rotolo di pasta sfoglia o pasta brisée e poi svuotare il frigorifero, sarà che sono buone veloci e ideali per un pranzo dell’ultimo momento accompagnate con un’insalatata ma io le quiche le adoro e le faccio davvero con ogni cosa e spesso diventano il pretesto per finire quel pezzetto di formaggio che è nel frigo da solo da troppo tempo, quella carota che ormai ha passato il tempo per essere mangiata cruda o quella fetta di prosciutto che nessuno ha voluto finire. Per mia necessità preferisco quelle vegetariane così posso mangiarmele anche io e perché spesso possono essere utilizzate come ottimo contorno ad un petto di pollo o ad un filetto ai ferri. Oggi vi propongo una quiche che io definisco invernale perché scalda il cuore con i suoi sapori intensi.

Ingredienti

un rotolo di pasta sfoglia rotonda ma anche quadrata a fantasia vostra
un porro grande o due piccoli
200 ml panna liquida
un uovo
150 g di Emmentaler grattuggiato
Una patata grande o due piccole
Sale e pepe q.b.

Preparazione

Per prima cosa accendiamo il forno a 180° (statico).
Tagliamo finemente il porro e mettiamolo in una pentola antiaderente con un po’ di olio. Saliamo e pepiamo e lasciamo che “imbiondisca” per qualche minuto.
Prendiamo le patate le peliamo, le laviamo e con una mandolina le tagliamo a fette molto sottili.
Prendiamo una teglia rotonda, ci adagiamo la nostra sfoglia con la carta forno, le facciamo prendere la forma e bucherelliamo dolcemente il fondo con una forchetta facendo però attenzione a non romperlo.
Disponiamo le sottili fette di patate sulla base. In una ciotola mescoliamo l’uovo con la panna liquida e un po’ di sale e pepe. Prendiamo poi il composto e ne versiamo circa metà sopra le patate. Prendiamo poi il porro stufato e aggiungiamo l’Emmentaler grattuggiato. Mescoliamo il tutto e andiamo a posizionarlo delicatamente sopra le patate. Una volta finita questa operazione copriamo con il composto di panna e uova avanzato. Chiudiamo la nostra quiche con la pasta sfoglia e inforniamo per circa 30/35 minuti. Quando la sfoglia sarà dorata la nostra quiche è pronta per essere mangiata.
Consiglio di farla riposare fuori forno almeno 10/15 minuti prima di servirla.

Ottima servita con un’insalata di finocchi melograno e arancia.


Ricetta di Monique di Baked with Love
scritta per lavitadiunamamma.it

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento!