"Che pancia piccola che hai!"




Avere la pancia piccola durante la gravidanza non è per forza sinonimo di "il bambino è troppo piccolo", eppure per ben 9 mesi la gente non fa altro che metterti l'ansia. 

A cinque mesi di gestazione, la mia pancia era praticamente invisibile e nessuno, ovviamente, poteva mai pensare che io fossi incinta. Ecco perché sull'autobus, al supermercato, in ospedale..nessuno mi dava mai la precedenza. E se in ospedale mi sentivano dire 'sto al sesto mese' tutti a osservare la mia pancia per capire dove cavolo avessi nascosto il feto.

Ad ogni visita mensile con la ginecologa la domanda era d'obbligo 'Dottoressa, ma perché la mia pancia non cresce?!?!?" E lei che cercava ogni santa volta di tranquillizzarmi dicendo che la pancia sarebbe "scoppiata" solo negli ultimi due mesi.
Per non parlare delle volte in cui andavo in farmacia a comprare l'integratore per la gravidanza, "Ma è per lei?! E dove sta la pancia?!" E i ca**i tuoi dove stanno? No, scusate, ma ogni mese era così  (cambiavo sempre farmacia) e vi giuro che non appena tornavo a casa mi mettevo davanti lo specchio a cercare di capire se un essere di tot centimetri poteva stare in quel piccolo pancino. E dopo aver preso le misure, con l'ansia a mille, prendevo il telefono e su google digitavo "pancia piccola gravidanza". 

Si, avere la pancia piccola sicuramente aveva i suoi pregi, ad esempio ho potuto usare gli stessi jeans e magliette fino al sesto mese di gravidanza senza avere problemi di taglia, oppure non ho avuto problemi a muovermi senza avere il peso del 'pancione'. E in più  riuscivo tranquillamente ad allacciarmi le scarpe da sola, cosa che una panciona solitamente non riesce a fare.  

Ma l'ansia, l'ansia mi ha tenuto compagnia per tutti i nove mesi. Nel pieno del nono mese mi facevo mille complessi davanti lo specchio, come poteva una creatura di circa 50 cm stare dentro di me?!?! Era impossibile!! Ah, e quando andavo a fare i monitoraggi in ospedale che vedevo certe donne con una pancia enorme che sembrava contenere dentro un cocomero e tre bambini? Eh niente, era una continua ANSIA. Guardavo sempre le altre pance per poter fare il paragone con la mia. Tutte le volte che parlavo con una futura mamma dell'enorme pancia "tu a che settimana stai?" "A 34, tu?" "Io a 39..." "Ah..." cosa stai pensando? Per caso che ho la pancia troppo piccola? E come entravo a fare la visita "Dottoressaaaaa ma la pancia è troppo piccolaaaaa". 

E nonostante tutto, mia figlia è nata di 3.220 e lunga 52 cm. 



Foto presa da dolceattesa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento!