Siamo mamme, ma anche donne: non trascuriamoci


Quante volte vi capita di svegliarvi la mattina e pensare di non avere la forza giusta per affrontare la giornata? 
Cacciamo via i brutti pensieri, il malumore e la voglia di non fare niente.
Ogni giorno dobbiamo godercelo a pieno, fare ciò che amiamo, ridere, essere positive ed essere felici. 

Quando si diventa mamma, le prospettive cambiano leggermente. Molte donne, dopo la nascita di un figlio, iniziano a trascurarsi.
E non esiste errore più grande.
La priorità di una mamma diventa il proprio bambino, e su questo non ci sono dubbi, ma ciò non vuol dire che dobbiamo mettere da parte il nostro essere donna.

Siamo mamme, ma anche donne.

Alziamoci la mattina con il buonumore, prepariamo la colazione e organizziamoci la giornata in modo tale da non arrivare a fine giornata senza aver concluso niente.
Trucchiamoci, vestiamoci e facciamoci belle: non per gli altri, ma per noi stesse.
Dedichiamo il nostro tempo ai propri bambini, facendo con loro ciò che amano di più fare. Usciamo, andiamo al parco, andiamo a prendere un gelato, andiamo in giro per negozi.  Le cose da fare con un bambino non mancano mai. Se dovete pulire a fondo casa o avete del lavoro da svolgere, o volete semplicemente farvi un bel bagno rilassante di mezz'ora, lasciate il bambino dai nonni o portatelo ad una ludoteca, perfetta per poterlo far interagire con altri bimbi. 

Dedicate del tempo a voi stesse, prendetevi cura di voi senza mai trascurarvi.
Trascurarsi significa:
-non essere felici con se stesse
-essere di malumore
-avere momenti no
-rispondere male a chi ci sta intorno
-non essere soddisfatti della propria vita

Sembrerà esagerato, eppure è così.
Trascurarsi ha tanti aspetti negativi, per questo motivo bisogna imparare ad amarsi.

Rispettati, amati e coccolati.
Sii la protagonista della tua vita, non permettere agli altri di rovinarti la giornata.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento!