Prometto che da domani sarò una mamma migliore...


Quante volte iniziamo la giornata con un sorriso e la concludiamo con nervosismo e stanchezza? La vita di una mamma non è tutta rose e fiori. Un figlio ti leva energie, richiede tante attenzioni e, sopratutto, tanta voglia di fare. 
Quando diventi mamma ti rendi conto che dormire per almeno 7 ore di fila è l'unica cosa che desideri con tutta l'anima. 
Dopo la nascita del piccolo, ti ritrovi a non dormire per le poppate notturne, poi per le coliche. Ecco che arrivano i primi dentini, i primi vaccini e la prima febbre. 
Sei consapevole che quando inizierà ad esplorare il mondo con le proprie manine, gattonando o camminando, dovrai avere mille occhi e non perderlo mai di vista.
"Ma io sarò una brava mamma" ecco cosa si dice spesso una donna prima di partorire.  

"Non toccare quello", "No, quello non si mangia!", "Lascia stare il water, noo la carta igienica non è un gioco!", "perché non ti fai un bel sonnellino di minimo tre ore?!?" insieme a tutte queste frasi, purtroppo, non può mancare quella che una mamma ripete più spesso "Non ce la faccio più!".


Fa parte della quotidianità di una mamma. E ogni volta, dopo aver ripetuto quella frase, una mamma si sente subito in colpa. Non è vero che non ce la facciamo più, ma ci sono quei momenti in cui l'unico desiderio che abbiamo è quello di poter sparire per qualche giorno lontano da tutto e tutti. Oppure rinchiudersi semplicemente dentro una Spa. 

Agli occhi degli altri puoi passare per impaziente, pazza ed esaurita.
"Ma è cosi tranquilla" ecco cosa sanno dire le persone. Un figlio ha bisogno di attenzioni, di giocare, di affetto, di coccole e di amore. E una mamma tutto ciò glielo dà senza pensarci due volte. Ma un bambino non è solo amore, divertimento e coccole: un bambino si incapriccia, piange, urla e non ti ascolta. 

"NO" in un giorno quante volte questa parola viene ripetuta? 
Poi arriva la sera, tutti dormono e l'unico rumore che senti è quello dei tuoi sensi di colpa.

Non dovevo comportarmi così. Devo essere più calma. Più tranquilla. Più paziente. Devo godermi ogni attimo della sua vita. Devo...devo...devo essere una mamma migliore. 
Da domani sarò una mamma migliore..
Te lo prometto, figlia mia.

Non esiste la mamma perfetta, quella che non si stanca mai, la mamma che ha sempre forze e voglia di stare 24 ore su 24 dietro al proprio bambino. Una mamma rimane pur sempre un essere umano.

E se una mamma perde la pazienza oppure ha semplicemente voglia di sparire da tutto e tutti per qualche giorno, non significa che l'amore per suo figlio sta diminuendo. L'amore per un figlio è qualcosa di unico, indescrivibile, puro e reale. Una mamma cercherà sempre di migliorarsi giorno dopo giorno solo e unicamente per l'unica persona che ama più di qualunque altra cosa al mondo.






Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento!