Le radiazioni: nocive per la nostra salute e quella dei bambini - La vita di una Mamma | Il Blog per le Mamme

2 settembre 2016

Le radiazioni: nocive per la nostra salute e quella dei bambini



Un oggetto di cui oramai la maggior parte della popolazione non può assolutamente farne a meno: il cellulare.
Il cellulare è diventato indispensabile tra chiamate, messaggi e social network e se per caso lo dimentichiamo a casa, dobbiamo ammettere che ci sentiamo persi.

Purtroppo non viene preso in considerazione un fattore importante: emana radiazioni nocive per la nostra salute.
Di notte si ha l'abitudine di lasciarlo vicino a noi, magari anche acceso, senza conoscere i rischi che potrebbe causare danneggiando la nostra salute se non addirittura la nostra psiche.

Bisognerebbe evitare di tenerlo nella stessa stanza perché, anche se spento, fa comunque il suo lavoro causando un aumento di stress, insonnia, se non addirittura può provocare incubi. Se il telefono è acceso e non si riesce a dormire, si inizia a sentire il bisogno di prenderlo e di navigare sui social, provocando quindi una dipendenza dal telefono. Viene infatti consigliato di non tenere il telefono nella stanza da letto – tanto meno, ripeto, spento poiché causa radiazioni basse – e di tenerlo in una stanza lontana.

Altri consigli che ci vengono dati sono di evitare di tenere il telefono troppo vicino alla pelle, come ad esempio in tasca, e cercare di utilizzare gli auricolari durante una chiamata in modo tale da non avvicinare il telefonino alla testa. Ricordate che quando il segnale è basso, l'apparecchio emetterà radiazioni più potenti, quindi più dannose.

Alle mamme consiglio di non avvicinare il vostro bambino troppo al telefono poiché sotto i 15 anni, avendo una massa di tessuto minore, può provocare maggiori danni.