News

Essere mamma è meraviglioso (ma anche complicato)



È cominciato tutto cosi: sin dal primo istante, sin da quel test positivo, mi sono sentita una mamma. Eppure non sapevo ancora bene a cosa stessi andando incontro.

Vedendo le altre famiglie, avevo le idee chiare su come sarebbe stata la mia vita da mamma: sapevo come mi sarei dovuta comportare in certe situazioni, sapevo come avrei reagito a determinate cose e sapevo, quindi, che tipo di mamma sarei stata. Invece, non sapevo che mi stavo sbagliando alla grande...

Mi sono sentita veramente mamma durante il parto. 

Perché una mamma soffre, urla, pensa di non farcela più eppure continua a tirare fuori tutta la forza che ha nel corpo, nel cuore e nell'anima. È consapevole di essere a un passo dal poter abbracciare la sua ragione di vita. E si ritrova lì con un essere piccolissimo di soli 50 cm che necessita di lei, del suo corpo, del suo calore. Ed è proprio in quel momento che realizza cosa vuol dire essere madre.

Eppure, secondo me, si diventa mamma giorno dopo giorno.

Arriva quel momento in cui una madre non sa dove mettere le mani, ha il cuore pieno di amore e di felicità ma la testa completamente immersa in un buco nero. 

"E ora? Questo si fa così? E se le faccio male? Il latte sarà abbastanza? Perché piange?" 

Ecco, l'ultima domanda è quella che fa entrare in confusione. Inizia a pensare di non essere una buona mamma perché non sa il motivo per il quale suo figlio stia piangendo, non riesce a farlo smettere. Porta pazienza ma tutto ha un limite, quindi inizia a esternare anche il suo nervosismo.

Ma poi lo vede lì, su quel letto che con lui sopra sembra essere così grande; si calma, sorride... e capisce che giorno dopo giorno imparerà qualcosa di nuovo. Avere un figlio è come rinascere, le giornate vengono stravolte: la sua vita ora è piena di felicità.

LA MAMMA È...
La mamma è colei che cerca sempre di proteggere il proprio figlio, che inizia ad avere paura di qualsiasi cosa, che entra nel panico le prime settimane di maternità e che solo con il passare del tempo comincia a capire che una situazione deve affrontarla sempre a mente lucida. E, soprattutto, una mamma sa sempre cosa è giusto per il proprio bambino e cosa no.

La felicità del proprio figlio viene prima di tutto: se è avanzato l'ultimo pezzo di torta lo lascerà sempre a suo figlio facendo finta di non avere fame - eppure lei quel pezzo di torta lo avrebbe mangiato eccome!

Una mamma è colei che, nonostante i mille impegni, trova sempre il tempo di soddisfare le richieste del suo bambino, anche le più semplici.
"Mamma mi compri un ovetto kinder quando torni da lavoro?" Ed eccola lì che la mamma torna non con uno, ma ben due ovetti Kinder.

Una mamma a volte pensa di non farcela, di non sapere più come affrontare determinate situazioni. Ma arriva la sera in cui si mette a letto, guarda il suo piccolo dormire e si rende conto di avere accanto a lei tutto quello di cui ha bisogno per vivere.

La mamma è poesia, è amore, è vita.
Un figlio è il cuore di una mamma che cammina per il mondo.


LEGGI ANCHE: