Leggere fin da piccoli: ecco perché è importante leggere libri ai bambini - La vita di una Mamma | Il Blog per le Mamme

7 novembre 2016

Leggere fin da piccoli: ecco perché è importante leggere libri ai bambini


“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito.. perché la lettura è un’immortalità all’indietro." [Umberto Eco]

Umberto Eco non poteva esprimere con parole migliori cosa significa leggere. Aprire un libro equivale ad aprire un nuovo mondo: ci isoliamo momentaneamente dalla nostra vita e dai nostri problemi, per immergerci nella storia di personaggi sconosciuti che presto diventeranno quasi nostri amici.


Siamo capovolti in un altra città o in un'altra epoca: le parole di un libro hanno il potere di portarti ovunque e di farti immaginare luoghi lontani, assaporare sapori e profumi diversi e vivere in altre epoche. Un libro può regalarti anche emozioni bellissime. Leggere è anche un modo per rilassarsi: c'è chi ama leggere qualcosa nei lunghi tragitti casa-lavoro/scuola per poter iniziare bene la giornata, o chi dedica qualche ora alla lettura prima di addormentarsi. Ma quanto è bello poi quando fuori piove e fa freddo, appoggiarsi su un divano o sul letto assaporando una bella tazza di cioccolata calda ( o di tè caldo!) e scoprire nuove avventure?!





Inoltre, guai a chi pensa che chi legge sia asociale... mai sentito parlare di gruppi di lettura? È bello poter confrontare le proprie idee con quelle di altre persone su un determinato libro, che a te può essere sembrato noioso e a un altro un libro imperdibile. 

Ma non solo! Leggere molto aiuta soprattutto dal punto di visto grammaticale e linguistico. Si apprendono nuovi vocali, nuovi modi di dire e soprattutto aiuta molto a capire bene la grammatica. Proprio per questo, è importante far avvicinare il prima possibile i propri figli alla lettura. Sin dai primi mesi, coinvolgete i vostri figli leggendogli le favole: sarà un bel gesto d'amore da parte vostra e una cosa molto apprezzata dai piccoli che iniziano a sviluppare pian piano le loro capacità di apprendimento. Poi il bambino si divertirà guardando le immagini e sarà per lui uno stimolo in più imparare a leggere pian piano, a collegare un simbolo a un suono e a scoprire così nuove parole. Ricordate che è molto importante stimolare anche la fantasia di un bambino: non dovrete mai e poi mai ostacolarlo, ma sempre incoraggiarlo quando tira fuori il suo lato creativo.


Purtroppo i numeri di lettori in Italia lasciano un po' a desiderare, per cui iniziate a crescere una generazione di futuri lettori! Meno cellulari e tablet in mano ai bambini e più libri. Portatelo fuori al parco, giocate con lui e andate insieme in libreria. Vedrete come rimarrà estasiato da quei scaffali colorati e da quelle copertine suggestive. Vedrete come la sua sete di conoscenza crescerà sempre di più. E chissà che tra i vostri piccoli non si nascondi il futuro Stephen King!

Leggi anche:


---
Ringrazio Giovanna di lettoreungransognatore per aver scritto questo meraviglioso articolo rivolto a tutte noi mamme. Riflettete bene su quello che ci sta scritto, la lettura non è da sottovalutare!!