Mamma in cucina: gnocchi di ricotta e zucca - La vita di una Mamma | Il Blog per le Mamme

1 marzo 2017

Mamma in cucina: gnocchi di ricotta e zucca


In cucina con Monique



Gnocchi, canederli, spatzle sono la passione di mio figlio e spesso anche quella di tanti bambini. Ho imparato così a fargli mangiare le verdure facendole diventare gnocchi. Li faccio con ogni cosa possibile e immaginabile: carote, barbabietole, spinaci, piselli, biete, zucchine, zucca, cavolfiore etc…insomma a casa mi chiamano la maga dello gnocco! E lui li mangia sempre di gran gusto.
Calcolando che poi ci metto anche formaggio e uovo diventa un piatto completo e ricco che non ha bisogno poi di tante altre aggiunte.
Uno degli ultimi esperimenti sono stati gli gnocchi di ricotta e zucca e devo dire che sono piaciuti moltissimo anche a noi, perché sono rimasti molto morbidi con un sapore delicato.

Questi gli ingredienti per 4 persone
  • 1 confezione di ricotta da 250g ( io consiglio la Vallelata perchè è un po’ salata così potrete evitare di aggiungere tanto altro sale)
  • 1/4 di zucca gialla mantovana
  • 50 g di parmigiano
  • 100 g di farina
  • 1 uovo
  • Sale e pepe q.b.
Procedimento:

Accendete il forno a circa 200°, pulite la zucca togliendo solo i semi ma lasciate la buccia, copritela con dell’alluminio mettete in forno per circa 30 minuti fino a cottura completata.
Dopo di che con un cucchiaio togliete la polpa cotta e passatela nello schiaccia patate o frullatela come preferite. Io consiglio la prima perché frullando si alterano sempre un po’ le proprietà nutritive delle verdure però è chiaro che qualche pezzettino ci sarà. Versate il composto in una ciotola, aggiungete tutti gli ingredienti e mescolate bene fino a che avrete amalgamato il tutto e il composto avrà una consistenza morbida. Non deve essere come gli gnocchi di patate ma più morbido come una specie di mousse compatta. Lasciate riposare un’oretta in frigo prima di utilizzare. Mettete l’acqua a scaldare e poi formate con due cucchiaini delle quenelle e quando l’acqua arriva a bollore versateli dentro uno a uno.

Saranno cotti quando riaffiorano in superficie. Serviteli con un po’ di burro fuso e parmigiano, oppure con un po’ di panna oppure con una spolverata di amaretti. 















 Ricetta di Monique di Baked with love
 per lavitadiunamamma.it