News

Perché ho deciso di aprire un blog?


Ricordo ancora quando a 13 anni ho aperto il mio primo blog dedicato interamente al mondo della grafica. Più che un blog, era un “portfolio” che all'epoca (vabbè, così sembro una vecchiaccia ma parliamo solo di otto anni fa!!) andava molto di moda. Per grafica cosa intendo? Immagini, gif, tabelle per forum, header, sfondi e chi più ne ha più ne metta, dedicati interamente ad attori, cantanti, libri e tanto altro. Adoravo utilizzare photoshop e sbizzarrirmi con foto, texture e pds.
Frequentavo inoltre tantissimi forum tra cui anche quelli dei miei cantanti preferiti e facevo anche parte del team “grafico”. Le mie soddisfazioni da tredicenne!

Tornando a noi, il mio blog riceveva numerosissime visite inaspettate e commenti sempre positivi e gentili. Adoravo quel mondo, e pensare che il tutto esisteva senza nemmeno farsi pubblicità sui social! Quanto vorrei poter ripristinarlo e rivederlo tutto così come lo avevo lasciato...peccato che dopo circa qualche anno ho fatto la grandissima cavolata di cancellarlo completamente dal web.
Oltre al blog, gestivo anche diversi forum riguardo cantanti e telefilm preferiti tutti creati da me. Insomma, questo mondo l'ho sempre adorato.

Con la scoperta di facebook, ho aperto una mia pagina personale “Chiara R – Graphic Lab”, mi sentivo proprio la regina delle grafiche, confesso! La pagina è ancora aperta (inutilizzata ovviamente) se vi interessa...andate pure a ridere di me.
A 15 anni invece ho deciso di aprire un blog personale, per parlare di me e delle mie avventure da adolescente rimanendo però sempre anonima (mi ero ispirata a Diario di una nerd superstar, non so se conoscete...). Ovviamente anche quel blog è finito nel dimenticatoio.  Il pensiero di aprire un blog – o comunque un sito- con un tema specifico era spesso tra i miei pensieri. Passavo le ore davanti al computer a pensare, sfogliare e ideare. Partivo sempre con il piede giusto, per poi arrivare a metà strada e bloccarmi. Lasciavo sempre tutto a metà, perché, arrivata a un certo punto, non mi sentivo mai “all'altezza”.

Perché ho deciso di aprire lavitadiunamamma.it?
Durante la gravidanza, passavo le notti a leggere di tutto e di più riguardo le settimane di gestazione, il parto, il post-partum, la maternità, l'allattamento al seno e tutto quello che mi veniva in mente riguardo la mia nuova vita da quasi mamma.
Ho iniziato così a scoprire i blog di alcune mamme, iniziandoli a leggere volentieri quasi ogni sera. Circa tre mesi dopo il parto, pensavo spesso di volermi dedicare alla gestione di un blog tutto mio dedicato al mondo delle mamme. Pensavo “finalmente ho trovato l'argomento giusto, il tema che aspettavo da tanto”. Volevo ritornare a scrivere, parlare di me, della mia nuova vita. Affrontare argomenti da mamme, parlare di maternità e gravidanza, dare consigli e ottenere consigli. Interagire con altre mamme, confrontarmi con loro, testare prodotti da consigliare, era proprio quello che volevo assolutamente fare!

Ma come potevo fare con un neonato di soli tre mesi che piangeva ogni 10 minuti e voleva bere il mio latte in continuazione? Ne ho parlato con il mio compagno ed è stato lui il primo a convincermi ad aprirlo, che comunque il tempo di scrivere lo avrei trovato e mi ha anche dato qualche spunto per i primi articoli. La chiacchierata con lui mi ha fatto più che bene, ho iniziato ad informarmi in giro chiedendo consigli ad alcune mamme blogger già avviate da un bel po'. Inizialmente ho deciso di aprire un account instagram “lavitadiunamamma” e già il primo giorno ho raggiunto circa 150 followers, non potevo essere che contenta!

Dopo qualche settimana do il via al mio blog, con il post “l'inizio della mia vita da mamma”. Non mi aspettavo che qualcuno andasse a visitarlo, eppure ha ottenuto parecchie visite in un solo giorno. Il blog ha preso vita il 30 agosto 2016, non è passato nemmeno un anno eppure ho raggiunto alcune delle mie piccole soddisfazioni.

Adoro lavitadiunamamma perché fondamentalmente non è solo “il mio blog”. È il nostro blog, dedicato a tutte noi super mamme.
Mi prendo cura del blog nei minimi dettagli, dalle foto alla scrittura, alla grafica del sito. Non scrivo spesso, è vero. Ma purtroppo l'unico momento nella giornata in cui riesco a mettermi tranquilla davanti al computer è la notte. Quando la piccola si addormenta (circa 11.30) mi dedico a me stessa e, ovviamente, mi dedico ai nuovi articoli e alla modifica delle nuove foto per futuri post che ho scattato nei vari giorni. Potrei farmi un bel bagno caldo, potrei guardarmi un bel film, potrei fare tantissime altre cose. Ma la cosa che spesso voglio fare nel bel mezzo della notte è accendere il pc, ideare e fantasticare.

Non so fino a quando scriverò, come andrà a finire e se mi porterà altre soddisfazioni. Per ora sono contenta così, del mio piccolo spazio e dei miei pochi lettori.

Grazie a chi mi segue, a chi mi commenta, chi mi scrive sui vari social. :)