Caro Babbo Natale, è una mamma che ti scrive... - La vita di una Mamma | Il Blog per le Mamme

15 dicembre 2017

Caro Babbo Natale, è una mamma che ti scrive...




Caro Babbo Natale...
quest'anno direi proprio che ho fatto la brava quindi mi merito un bel po' di cosette.
Prima di tutto vorrei una giornata dedicata solo a me stessa, senza rompi cog****i attorno (ovviamente non ti sto parlando di figli e marito, ma lasciamoli comunque a casa).
Alla SPA, chiusa in una stanza d'hotel a 5 stelle a bere long island a volontà, qualsiasi cosa mi va più che bene, vedi un po' tu!
Poi vorrei un lavoro, uno di quei lavori che ti soddisfi a pieno, che ti facciano sentire una grande donna in carriera. Ma questo lavoro lo vorrei possibilmente vicino casa, almeno non ci metto troppo ad andare e tornare. E part-time se possibile, altrimenti la figlia me la cresce la tata e io vorrei essere presente al suo primo giorno di asilo. Ovviamente il lavoro deve essere magnifico ma non troppo stancante, trovamene uno con un capo buono e generoso. Ah, un lavoro che paghi bene. Ma bene bene, compreso di ferie, riposi, tredicesima e quattordicesima.
Poi vorrei tanto uno chef in casa, sai a volte mi capita di non avere voglia di cucinare e avere qualcuno a disposizione in cucina fa sempre comodo. Se non vuoi pagare una persona in più, prendi uno chef che sia anche capace di far mangiare i bambini. No perché a volte per far mangiare mia figlia è come un parto senza epidurale, quindi direi che ogni tanto fare a rotazione ci sta.
Un'altra mia richiesta è una casa pagata e pronta per viverci. Lunica cosa che voglio pagare sono le bollette (se riesci pure a togliermi il canone rai ti prometto che ti faccio trovare una bella torta al tuo arrivo...). La vorrei già arredata come piace a me, piccola così si riscalda facilmente (altrimenti la bolletta poi è un infarto al cuore) ma grande abbastanza per tutti noi. Prendine una con una stanzetta in più, almeno quando vengono ospiti abbiamo una stanza disponibile! Se dentro mi ci fai trovare una di quelle scope a vapore vuol dire che sei il miglior Babbo Natale del mondo.
Ah, poi vorrei tanto chiederti l'immenso favore di regalarmi notti serene e tranquille. Io non chiedo tanto, vorrei solamente dormire facendo tutta una tirata senza svegliarmi di continuo a causa di pianti e lamentele.
Un caffè in santa pace, vorrei tanto prendere il caffè in santa pace. Babbo Natale, concedimi l'onore, il piacere, la gioia di gustarmi un caffè in santa pace. Senza sentirmi dire “mamma, mamma, mamma” ogni due secondi ed essere trascinata su ciccio bello bua.
Ma secondo te, riesci pure a donarmi la bellezza di andare al bagno a fare pipì in santa pace???
Oh Babbo, vedi che puoi fare eh! Prenditi cura di una povera mamma incompresa!
Ti saluto e ti ringrazio, ti aspetto il 25 Dicembre!!
Mi raccomando, puntuale... non essere ritardatario come quel rompi palle di mio marito!


Ps. Conosci un buon chirurgo plastico? No perché a forza di allattare ho praticamente una retromarcia...