Come risparmiare e acquistare vestiti a poco prezzo (ma non solo): la mia intervista a Momslowcost - La vita di una Mamma | Il Blog per le Mamme

31 luglio 2018

Come risparmiare e acquistare vestiti a poco prezzo (ma non solo): la mia intervista a Momslowcost


Oggi vi porto alla scoperta di un blog interessante e utile a tutte le mamme. Un blog che parla principalmente di moda, di viaggi, di ricette e di lifestyle. Un blog diverso dagli altri perché tutto quello di cui tratta è completamente LOW COST.

Chi mi segue giornalmente sa che il social che amo di più è instagram. Amo scoprire nuove gallery, visitare nuovi blog e conoscere altre mamme (e non solo). Qualche settimana fa mi imbatto su un profilo instagram un po' diverso dal solito: la gallery è composta da foto di mamme e bambini con tutte le info possibili e immaginabili per poter acquistare i prodotti presenti nello scatto. E sapete qual è la cosa che mi stupisce maggiormente? I prodotti sono tutti low cost! E da qui capisco immediatamente il motivo del nome "momslowcost". 

Scopro il blog, scopro il suo team e, soprattutto, scopro l'ideatrice del progetto. Rimango così affascinata dal blog e dalle mille idee, che non posso fare a meno di chiedere alla founder un'intervista da pubblicare qui in modo da presentare a tutte voi la loro iniziativa! 

Detto fatto. La dolcissima Serena ha accettato la mia intervista e immediatamente ha risposto alle mie domande. Sono molto contenta di potervi presentare il suo team composto da 9 mamme più 1 papà. 



Ciao Serena! Grazie mille per aver accettato la mia intervista. Sono molto felice di ospitarti nel mio blog. Iniziamo subito con le domande...
Come è nata l'idea di momslowcost? È un progetto a cui hai pensato molto o hai fatto tutto d'istinto? 
A casa siamo la classica grande famiglia all'italiana e fin da bambina ho sempre controllato il prezzo nel cartellino prima di acquistare qualcosa, con tanti figli gli acquisti dovevano essere ponderati. Con il tempo, crescendo, ho iniziato ad amare la moda ma il low-cost è rimasto comunque uno stile di vita. L'8 marzo ho così pensato di creare una community che aiutasse le mamme, come me, a trovare ispirazione per futuri acquisti sempre a basso costo. Sono molto istintiva, è un progetto nato d'istinto senza sapere davvero cosa volevo creare. 

Cosa vuoi, anzi volete, comunicare e trasmettere con momslowcost? 
Vogliamo annullare lo stereotipo del "basso costo - acquisto scadente", ma soprattutto, come già detto nella risposta precedente, ci piacerebbe regalare alle mamme la possibilità di risparmiare, di acquistare un capo di tendenza e farlo senza avere sensi di colpa. Studiando i vari brand, valutando i prezzi e prendendo spunto dagli acquisti fatti dalle mamme che utilizzano il nostro hashtag. Una collaborazione tra donne. Con il blog, nato a giugno, abbiamo ampliato il tutto con le varie rubriche: moda, viaggi, libri, cucina, sempre ispirandoci al "basso costo". 

Qual è la soddisfazione più grande che fino ad oggi ti ha portato il blog? 
Un email ricevuta da una mamma che ci segue, nell'email ci ringraziava per aver creato momslowcost, ci ha spiegato che ha cinque figli e che grazie a noi oggi riesce a fare acquisti a buon prezzo che piacciono a lei, ma soprattutto ai figli! Con questa email abbiamo capito che il nostro messaggio sta arrivando! 


Che progetti hai per momslowcost?
Tanti, troppi! (ride) Continuiamo ad ideare e progettare! Non ci basiamo sui numeri, speriamo però di poter far conoscere il nostro progetto a mamme che condividono il nostro pensiero, e perché no, dare la possibilità a piccole aziende con prezzi low-cost di farsi conoscere attraverso il nostro portale.

C'è qualche blogger in particolare che ti ha ispirato o che segui comunque molto volentieri?
Seguo tante blogger, mi piacciono le donne che hanno una storia da raccontare ma no, non ho tratto da loro ispirazione, trattano argomenti differenti dal mio.

Speri di trasformare il blog in un lavoro?
Sono una mamma con un lavoro full-time, non nego che in futuro mi piacerebbe poter ricavare dal blog un secondo lavoro, soprattutto per la grande passione che ci mettiamo in quello che facciamo ogni giorno, ma ad oggi non ci penso!

Descrivici il tuo team in poche parole!
Siamo 10 mamme più un papà, Elisa, Rachele e Maria sono il mio braccio destro, tutte le mie idee vengono condivide prima con loro, mi aiutano a vedere gli aspetti negativi e positivi dei nostri progetti. Valentina è la mia mentore per la grafica del blog, devo ringraziare lei se ad oggi abbiamo un bel blog frutto delle nostre videochiamate notturne, poi ci sono Anna, Alessia, Jessica, Cristina e Lorena che si occupano delle varie rubriche, regalano al blog contenuti interessanti ma soprattutto emozioni e Francesco con la rubrica mamma che papà che si destreggia bene in un gruppo di sole donne.

Se qualcuno desiderasse far parte del vostro team, quali sono i requisiti richiesti?
Amore per la scrittura, storie da raccontare e rispetto per il lavoro svolto e per i progetti futuri.

Perché la gente dovrebbe seguire Momslowcost?
Perché siamo le mamme della porta accanto, le amiche disponibili per una giornata di shopping (low-cost!), quelle che di fotografia, applicazioni e algoritmo ne capiscono ben poco ma hanno sempre qualcosa da raccontare e tante novità ancora da mostrare.

Grazie mille Serena per essere stata con noi!

Momslowcost è presente su 21buttons, il social su cui è possibile acquistare i prodotti cliccando direttamente sulla foto. Adesso non posso fare altro che invitarvi a scoprire il loro fantastico mondo


LEGGI ANCHE: