Nervosismo inspiegato, forse sono incinta: cause, rischi e come combattere lo stress in gravidanza - La vita di una Mamma | Il Blog per le Mamme

NEWS

Post Top Ad

Post Top Ad

20 dicembre 2019

Nervosismo inspiegato, forse sono incinta: cause, rischi e come combattere lo stress in gravidanza


Post sponsorizzato 

In pochi conoscono lo stress materno che parte dalla gravidanza, dovuto anche allo squilibrio ormonale.

Si sa, noi donne siamo soggette a tempeste ormonali che a volte incidono anche sul nostro umore: pensate che, anche prima di confermare una gravidanza, potremmo essere vittime dello stress materno. Se sospettiamo che potrebbe esserci una nuova vita annidata dentro di noi, possiamo eseguire un test di gravidanza sul sangue, acquistabile in farmacia, per avere la certezza al 100%. 

Lo stress materno 
Una volta che il test di gravidanza sul sangue in farmacia ha confermato i nostri dubbi, possiamo ritenerci ufficialmente vittima dello stress materno: non solo ormoni, ma una serie di emozioni, paure e sensazioni nuove, sconvolgimenti fisici ed emotivi, possono metterci ko. Come sopravvivere? Una buona cosa potrebbe essere rallentare i ritmi quotidiani e dedicare del tempo per noi stesse in modo da abbassare l’asticella dello stress. Questo stato d’ansia, generalmente si nota in particolare nella prima gravidanza, ma non è da escludersi nelle successive. Comunque si parla di vero e proprio stato di nervosismo in gravidanza quando la donna altera ogni sensazione che percepisce in maniera negativa.

Le cause 
Abbiamo fatto il test di gravidanza sul sangue in farmacia, le emozioni che sono seguite sono tante, gioia, entusiasmo, terrore, inadeguatezza, e poi ancora felicità, spavento, insomma, un po’ tutto l’umano percepibile. Ma a volte non finisce qui, si inizia a provare una tensione crescente che diventa vero e proprio stress materno. Vediamo le 4 cause più comuni:

1.Il cambiamento ormonale. Sicuramente il bombardamento a cui si è soggette non aiuta a risaltare la parte razionale di una donna! 
2.La giovane età. Soprattutto le mamme giovani sono spaventate dal carico di cambiamento e responsabilità che comporta l’avere un figlio. 
3.Pensieri e preoccupazioni, che spaziano dalla forma fisica alla situazione lavorativa: insomma, anche il mondo circostante ci si mette con la sua bella dose di pressione. 
4.Paura per la propria salute e quella del bambino. Molte donne vivono con la costante tensione per la salute del nascituro e per possibili complicazioni durante il parto.

I rischi
Ovviamente, questo elenco non vuole peggiorare la situazione di ansia che vive la futura mamma! Però è importante sapere che lo stress di gravidanza va combattuto, soprattutto quando diventa uno stato patologico: il tuo ginecologo o la tua ostetrica sapranno consigliarti al meglio! I rischi che si corrono, nei casi più gravi, sono: 
-Nascita prematura o sottopeso 
-Riduzione delle difese immunitarie della mamma (lo stress eccessivo non fa mai bene!) 
-Possibilità di disturbi comportamentali del bambino, come iperattività o poco senso di autocontrollo. 

Come combattere lo stress materno? 
Sembrerà assurdo o banale, ma è necessario rilassarsi! Bisogna vivere serenamente questo momento e non cedere a inutili preoccupazioni. Evitiamo quindi tutte quelle situazioni di forte stress e dedichiamoci tempi e spazi per fare ciò che amiamo o per preparare con calma –non è mai troppo presto se siamo soggetti ansiosi – tutte le cose che saranno necessarie per accogliere il nascituro. Non rimaniamo isolate, se pensi di soffrire da ansia da gravidanza parlane con qualcuno, con il partner, un familiare, amici o esperti: sicuramente ti aiuteranno a superare ansie e preoccupazioni. Infine, un buon modo è quello di occupare le proprie energie mentali con hobby e passatempo, iscriversi a un corso di yoga o nuoto prenatale può essere molto utile.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento!

Post Top Ad